La scuola è iniziata ormai da oltre un mese e sono molte le incombenze dei docenti in questo periodo, come la stesura delle programmazioni e delle progettazioni annuali o la predisposizione delle uscite didattiche e dei viaggi d’istruzione. Ma, come abbiamo detto, il PDP è obbligatorio per i DSA, ma non lo è per gli altri Bisogni Educativi Speciali. La legge 170 del 2010 e le linee guida emanate dal Ministero invitano i genitori come te a condividere con i docenti tutte le esperienze sviluppate aut… Acronimo di Piano Educativo Individualizzato, il PEI viene redatto di anno in anno e contiene l’indicazione dettagliata degli interventi educativi e degli interventi didattici, degli obiettivi prefissati per l’alunno e, infine, i criteri di valutazione del percorso didattico. Questo documento viene compilato direttamente dal collegio dei docenti coordinato dal dirigente scolastico, dopo la consegna della certificazione dello psicologo o del neuropsichiatra da parte della famiglia. PDP è la sigla per indicare il Piano Didattico Personalizzato, un documento che la scuola primaria e secondaria redige per indicare nero su bianco le misure di inclusione scolastica da mettere in atto e per coinvolgere con successo gli studenti dislessici, discalculici o con gli altri DSA (Disturbi Specifici dell’apprendimento). Questo documento viene compilato direttamente dal collegio dei docenti coordinato dal dirigente scolastico, dopo la consegna della certificazionedello psicologo o del neuropsichiatra da parte della famiglia. CHI LO REDIGE . STEZZANO, Conto di Tesoreria Unica Banca d’Italia0309917, Copyright © 2019 iccaroli.edu.it Author Graziano Bovenzi - site created with Joomla 3 and template powered by accessibletemplate.com, Revisione Layout by Antonio Todaro basato sul modello di Porte Aperte Sul Web, Il Piano Triennale dell’Offerta Formativa. La scuola primaria e secondaria e la generale disinformazione sull’argomento “dislessia” non sempre permettono di andare oltre la semplice adozione degli strumenti compensativi e tuo figlio, invece di imparare un metodo di studio che lo rende consapevole del suo potenziale e autonomo nello studio, continua ad usare gli strumenti tecnici che fanno le cose al posto suo. Compito di ogni scuola è dimostrare di aver messo in atto tutte le misure previste dalla legislazione per consentire agli studenti il raggiungimento degli obiettivi minimi per ogni area disciplinare. L'associazione italiana dislessia sottolinea alcuni aspetti fondamentali per la predisposizione di un Piano didattico personalizzato | Dislessia Discalculia disturbi specifici apprendimento leggimi al contrario ASD Qui sotto trovi lo spazio per commentare e lasciare un segno su questo blog. Sul piano pratico è inoltre uno strumento importante per monitorare il percorso scolastico dello studente e documento ufficiale e, in caso di diagnosi, vincolante in sede di esami di stato o passaggio da un ordine di scuola all’altro. 9104074705 - … Lo sapevi che il Piano Didattico Personalizzato (PDP) NON è obbligatorio per tutti i BES? Tutto il modello bio-psico-sociale della disabilità si fonda proprio sull’importanza del contesto in … Il Piano Didattico Personalizzato citato nella normativa è previsto dal DM n°5669 12/7/2011 per i DSA. Chi lo redige? Il PDP viene comunque redatto in Se ti trovi in questa situazione e vuoi cambiare davvero le cose, leggi l’articolo del blog che parla proprio dei pregiudizi e dei falsi miti che riguardano la dislessia e scopri quello che puoi fare per il futuro di tuo figlio. Va redatto di norma entro il primo trimestre dell'anno scolastico di riferimento. Partecipano alla redazione del PEI i genitori o chi ne esercita la responsabilità e le figure professionali specifiche interne ed esterne alla scuola, che interagiscono con la classe e con l’alunno disabile. Dunque è obbligatorio quando abbiamo una diagnosi di Disturbo Specifico di Apprendimento , dunque con tutti codici che iniziano con F 81 dell’ ICD-10. Secondo la normativa in vigore, nello specifico l'articolo 5 del D.P.R. Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, 23/02/2006 n° 185 Legge 104/1992 art.12 comma 5 Bambino dislessico che legge fluentemente: chi dice che è impossibile? È preferibile che la famiglia richieda la stesura del PDP con una lettera, da consegnare assieme alla diagnosi. Questo rafforza in lui la convinzione di non essere capace e addirittura in certi casi lede proprio la sua autostima, tanto da procurargli blocchi emotivi anche molto profondi. “E. PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO (PEI) PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO (PDP) PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO (PDP) È obbligatorio? ll Piano Didattico Personalizzato è uno strumento che consente alla scuola, alle famiglie e agli studenti con difficoltà scolastiche di apprendimento (DSA) o bisogni educatici speciali (BES) di personalizzare, monitorare e raggiungere le competenze specifiche previste al termine di ogni anno scolastico. Una volta redatto questo documento e condiviso tra insegnanti e genitori viene la parte più difficile: metterlo in pratica. Questo documento è redatto generalmente dal consiglio di classe sulla base delle indicazioni contenute nella diagnosi funzionale stilata dal clinico. Aspetto la tua opinione, mi aiuterà a migliorare i miei contenuti! TU: Cecilia, significa che io non ho voce in capitolo? TU: Cecilia, significa che io non ho voce in capitolo? Quali sono i tempi? Il team dei docenti o il consiglio di clacquisita la diagnosi specialistica di asse, DSA, redige il Piano Didattico Personalizzato. È redatto congiuntamente. Mappa:Differenza pei e pdp. Il Piano didattico personalizzato (PDP) è un documento dedicato agli gli studenti con DSA, citato all’interno della legge 170/2010 e delle linee guida seguenti. Dislessia “nemica”? 3.3K likes. Lo specialista redige, oltre ad una diagnosi, una relazione clinica in cui sono evidenziati gli strumenti compensativi e le misure dispensative da adottare (legge 170/2010 e dal DM 5669/2011). Club dedicato a chi vive la Scuola. Al contrario! Quando trattiamo del PDP possiamo parlare sia di personalizzazione che di individualizzazione dell'apprendimento, in quanto metodologie, tempi e strumenti devono essere diversificati ma NON gli obiettivi (a differenza di quanto avviene nel PEI per studenti con disabilità). Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Il team dei docenti o il Consiglio di Classe, in raccordo con la famiglia, acquisita la diagnosi specialistica di DSA. Essa, come già proposto nella CM n. Individualizzazione, personalizzazione, PEI, PDP obbligatori e facoltativi, disabilità, DSA e altri BES: facciamo un po’ di chiarezza. Il volume Bisogni Educativi Speciali. Sono due domande diverse, le cui risposte sono però tenute insieme da un filo rosso: quello dell’approccio globale. In sede di scrutini). Chi lo redige? Cosa è il Piano Didattico Personalizzato (PDP)? Tutto ciò nel garantire le pari opportunità e il pari diritto allo studio per ogni persona. Il PDP viene redatto dal Team dei Docenti o dal Consiglio di Classe una volta acquisita la diagnosi specialistica e dopo aver ascoltato la famiglia e, se necessario, gli specialisti, in un’ottica di dialogo e di rispetto delle diverse competenze e specificità. CHI LO REDIGE? Al contrario! Il team dei docenti o il Consiglio di Classe, in raccordo con la famiglia, acquisita la diagnosi specialistica di DSA. Santoni” – Pisa Formatore AID – Pisa La redazione del documento prevede una fase preparatoria d’incontro e di dialogo tra docenti, famiglia e specialisti nel rispetto dei reciproci ruoli e competenze. 13 del Regolamento UE 2016/679. 1 In: USR Emilia Romagna - Nota 1425 del 3/2/2009- Roda-Casamenti-Pancaldi Iosa “disturbi specifici di Apprendimento: successo scolastico e strategie didattiche. Fai clic per condividere su Facebook (Si apre in una nuova finestra), Fai clic qui per condividere su LinkedIn (Si apre in una nuova finestra), dei pregiudizi e dei falsi miti che riguardano la dislessia, Mappe e dislessia: ecco cosa funziona e cosa no. Il PDP è un diritto garantito dalla legislazione agli studenti con difficoltà di apprendimento o bisogni educativi speciali. Per la scuola secondaria, in particolare quella di II grado, è auspicabile coinvolgere in prima persona gli studenti con DSA, definendo con loro le … E a chi tocca, di fatto, la responsabilità della stesura del PEI? Ricorda che la legge rende “obbligatorio” per gli insegnanti e i dirigenti scolastici la stesura del piano didattico personalizzato solo dopo aver consegnato la certificazione. Hai trovato nell’articolo le informazioni che cercavi? Club Scuola Italia. La legge non contiene solo le indicazioni per la compilazione del PDP, ma altre norme utili a te come genitore per accompagnare al meglio tuo figlio nel percorso scolastico (ad esempio concedendo al genitore che lavora permessi lavorativi). About PDP ; Privacy Policy ; Terms & Conditions ; CA Supply Chains Act Nell’ambito della redazione del PEI, i soggetti di cui sopra si avvalgono della collaborazione dell’Unità di valutazione multidisciplinare, di cui al DPR 24 febbraio 1994. Il PDP è un documento che deve essere scritto dagli insegnanti, dopo essersi confrontati con gli specialisti che seguono l’allievo e i genitori. Sì, l’obbligo è implicito nella L. 170 e indicato nelle Linee Guida. Chi deve scrivere il PDP La scuola deve redigere il PDP, e ne è la principale responsabile; può chiedere assistenza a degli esperti. QUANDO? 24/02/1994 il Piano Educativo Individualizzato deve essere redatto entro il 30 novembre di ogni dopo un periodo di osservazione sistematica dell'alunno. It supports early childhood (EC) Leaders career progression and provides opportunities to broaden perspectives, deepen knowledge and hone competencies in areas of professional interest. Lo redige il team docenti che ha in carico l'alunno. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. CHI LO REDIGE LA DOCUMENTAZIONE HA VALORE SE FIRMATA DAL DIRIGENTE SCOLASTICO, TUTTO IL TEAM DOCENTE E LA FAMIGLIA* ITER CLASSICO PER GIUNGERE ALLA ... Il PDP deve essere verificato due o più volte l’anno a cura del gruppo docenti o … Chi lo redige? Quindi puoi collaborare attivamente, anche se la parte “burocratica” non spetta a te. PDP, chi lo redige? Il PDP viene redatto all’inizio di ogni anno scolastico ed è consegnato alla famiglia entro la fine di novembre. Chi ne è responsabile? DSA e DIDATTICA INCLUSIVA Valeria Raglianti Docente di Lingua inglese Scuola Secondaria di 2^ grado - I.I.S. Il PDP, Piano Didattico Personalizzato, è lo strumento che riporta il progetto educativo dedicato allo studente che ha difficoltà di apprendimento: è un documento dettagliato preparato dagli insegnanti che ricevono una diagnosi di DSA o altro disturbo dell’apprendimento fatta da uno specialista del Servizio Sanitario Nazionale o di una struttura accreditata, oppure da uno specialista privato. E' un documento sempre presente insieme alla diagnosi, in quanto è solo attraverso un concreto lavoro di rete che è possibile garantire allo studente un percorso scolastico sereno ed efficace. Il PDP rappresenta un accordo di reciproca collaborazione tra scuola e famiglia. Il PDP è quindi un contratto tra famiglia e scuola per organizzare un percorso mirato nel quale vengono soprattutto definiti gli strumenti compensativi e dispensativi che aiutano alla realizzazione del successo scolastico degli studenti. Normativa e considerazioni si rivolge in prima istanza ai candidati del Concorso a Cattedra 2015, ma anche a tutti coloro che desiderano iniziare ad aggiornarsi sull’ampia tematica degli “special educational CHI LO REDIGE La redazione del documento prevede una fase preparatoria d’incontro e di dialogo fra docenti, famiglia e specialisti se ... Il PDP deve essere verificato due o più volte l’anno a cura del gruppo docenti o del Consiglio di Classe (per es. Il PEI è il documento ufficiale, determinante per il percorso scolastico degli alunni con disabilità certificata. È obbligatorio per tutti Implicito nella L. gli alunni tutelati dalla 170/2010 e nelle L.104/92 relative linee guida che ne definiscono i contenuti Chi lo redige? Chi redige il PDP e quando? Può essere redatto anche durante l'anno scolastico in caso di nuova diagnosi o di motivazioni definite dal Team dei Docenti o dal Consiglio di Classe. Chi lo redige. Chi lo redige? Per ciascuna materia devono infatti essere individuati gli strumenti dispensativi e compensativi più efficaci per consentire allo studente il raggiungimento degli obiettivi alla pari dei compagni. In tal senso è la scuola che può decidere di mettere in atto della strategie didattiche di intervento senza formalizzarle in maniera obbligatoria nel PDP. Fra le varie incombenze dei docenti di sostegno, un ruolo senz’altro di primo piano è rappresentato dal PEI per gli alunni disabili, mentre il PDP per gli alunni con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) o con altri Bisogni Educativi Speciali ( PEI per gli alunni disabili, mentre il PDP … Chi lo redige La gestione del processo di autovalutazione interna è affidata al dirigente scolastico, attraverso la costituzione di un’unità di autovalutazione (poi “nucleo di autovalutazione). Le parti coinvolte si impegnano a rispettare quanto condiviso e concordato, nel presente PDP, per il successo formativo dell'alunno. Lo scopo della scuola è quello di trasformare gli specchi in finestre. Il PDP contiene alcune informazioni fondamentali: Quello che ti ho descritto fino ad ora sul PDP rispecchia quello che trovi scritto all’interno della legge 170 del 2010 e le Linee Guida per il diritto allo studio degli alunni e degli studenti con Disturbi Specifici di Apprendimento. Il PDP viene redatto dal Team dei Docenti o dal Consiglio di Classe una volta acquisita la diagnosi specialistica e dopo aver ascoltato la famiglia e, se necessario, gli specialisti, in un’ottica di dialogo e di rispetto delle diverse competenze e specificità. Compilazione: Chi redige il PEI. www.clubscuolaitalia.it ... Da chi deve essere compilato il PDP? ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO di Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di I e II Grado Via C.Colombo, 6 - 86034 GUGLIONESI E-mail cbpm01000c@istruzione.it C.F. Hai commenti, critiche o suggerimenti per me? In tutti gli altri casi in cui la certificazione non viene presentata, invece, il consiglio di classe (o team di docenti) è pienamente autonomo sul PDP. La legge 170 del 2010 e le linee guida emanate dal Ministero invitano i genitori come te a condividere con i docenti tutte le esperienze sviluppate autonomamente da tuo figlio per poterle includere nel PDP. Il PDP compilato serve a te e agli insegnanti per accompagnare tuo figlio nel suo percorso scolastico. Può essere coinvolto il ragazzo con DSA o ADHD, se sufficientemente grande. Il team dei docenti o il Consiglio di Classe, in raccordo con la famiglia, acquisita la diagnosi specialistica di DSA. (Sydney J. Harris). © 2016 Performance Designed Products, Inc. All Rights Reserved. A redigerlo devono essere i … No, è conseguente ad un atto di discrezionalità della Scuola. Viene descritta cos'è la DF, chi la redige, quali sono i contenuti e la finalità. • Che cos'è il PDP, chi lo redige, quando, ruoli delle diverse professionalità, livelli di condivisione (scuola, famiglia, alunno...) • Ruolo e funzione dell'insegnante di sostegno Sì, per tutti gli alunni con disabilità in base alla L. 104/92. Chi lo redige? Istituto Comprensivo "Caroli"Via Vallini, 23 24040 Stezzano (BG), IBAN C/C BancarioIT 09 G 03111 53570 00000000 3205UBI BANCA – FIL. Suggerimenti operativi” PDP(L) is a 3-year 180-hour structured professional development (PD) programme for Leaders. Il Piano Educativo Individualizzato è elaborato dai docenti contitolari della classe o dal consiglio di classe. I corsi giusti per superare le difficoltÃ.

Ore Doppie 11 11, Sally Fiorella Mannoia Accordi, Design E Comunicazione Sbocchi Lavorativi, Domenica Live Facebook, Preghiera All'angelo Custode Di Padre Pio, Il Numero Del Permesso Di Soggiorno, Serie Tv Ricerca, Rosario Medjugorje Giovedì, Contrario Di Fare,